Ultima modifica: 13 Ottobre 2020

Emergenza sanitaria

In questa pagina potrete consultare il Regolamento recante le misure intraprese per prevenire il rischio di contagio da Covid-19 nell’ambito delle attività dell’Istituto, nel rispetto dei diritti e dei doveri di tutte le sue componenti, ovvero le studentesse, gli studenti, le famiglie, i docenti e tutto il personale della scuola. Troverete inoltre informazioni e documenti inerenti l’attuale emergenza sanitaria, in particolare:

atti legislativi governativi, ministeriali, regionali Piano scuola 2020/21
Verbale Comitato Tecnico Scientifico n. 94 – 07/07/2020
– Verbale Comitato Tecnico Scientifico n. 100 – 10/08/2020
– Ordinanza della Regione Toscana
misure e provvedimenti adottati dalla scuola – Regolamento per la prevenzione e il contenimento della diffusione del covid-19 
Patto di corresponsabilità Scuola/Genitori/Studente
Piano di sicurezza anticovid-19
– Gestione delle operazioni di sanificazione delle strutture scolastiche
referente covid dell’Istituto – prof.ssa Benedetta Ghezzi, docente di scienze
– email: benedetta.ghezzi@inwind.it

Frequently Asked Questions

È vero che l’Istituto è stato messo in quarantena?
Non ci piace diffondere informazioni che, trattandosi di salute, riteniamo riservate. Ciò premesso, onde evitare le fake news circolate in questi ultimi 2 giorni, per rassicurare comunichiamo quanto segue: per chi ancora avesse dubbi il virus purtroppo è arrivato anche in Valdichiana, due nostri studenti sono risultati positivi e quindi due classi sono in quarantena con i rispettivi docenti. L’essere in quarantena non significa che la cinquantina di studenti interessati siano a rischio, ieri 8 ottobre è stato preso il provvedimento, oggi 9 dovrebbe essere stata completata la prova tampone, se sono state osservate tutte le precauzioni, poste in essere e più volte ribadite, abbiamo ragione di ritenere che la prova darà esito negativo.

Perché la classe di mio figlio non è stata posta in quarantena, dal momento che c’è uno studente positivo?
Innanzitutto se nella classe di suo figlio ci fosse uno studente positivo, costui non sarebbe a scuola. Su questo posso rassicurarla. La quarantena non è a discrezione del preside o di un organo della scuola, è prescritta dal Dipartimento di Prevenzione della Azienda USL Toscana Sudest. Le assicuro che nei casi sopra citati il medico referente mi ha informato tempestivamente, prescrivendo la quarantena per tutta la classe e per i docenti coinvolti, chiedendomi inoltre nominativi e recapiti telefonici per snellire la convocazione. Il fatto che i tamponi siano effettuati il giorno dopo rassicura che il sistema di prevenzione sta funzionando. Se la classe di suo figlio non è in quarantena significa che i medici non hanno ritenuto adottare tale misura.

Che cosa fanno gli studenti in quarantena?
Partecipano alle lezioni secondo l’orario settimanale, lezioni che vengono effettuate on line sia con i docenti presenti a scuola, sia con quelli in quarantena.

È vero che gli studenti devono indossare la mascherina durante le lezioni?
Nonostante l’ultimo DPCM preveda l’uso della mascherina anche in luogo chiuso, le disposizioni della scuola restano quelle previste dal Comitato Tecnico Scientifico, ovvero l’uso della mascherina ove viene meno il distanziamento di un metro. Dal momento che i ragazzi non stanno mai fermi, nell’attesa di chiarimenti annunciati con il prossimo Decreto entro il 15 ottobre, noi raccomandiamo l’uso della mascherina anche in aula. Sta anche ai genitori poi persuadere i figli dell’importanza di indossare la mascherina anche fuori della scuola.

In famiglia abbiamo il sospetto di un contagio e stiamo aspettando l’esito della prova tampone, devo mandare mio figlio a scuola?
È difficile rispondere; se ritiene che il sospetto sia fondato, visto che gli esiti pervengono in tempi rapidi, forse è meglio astenersi dalla scuola; nell’eventualità il sospetto si avverasse, il figlio sarebbe posto in quarantena e nell’eventualità anche suo figlio risultasse positivo, la sua classe sarebbe posta in quarantena se il caso dovesse rientrare nella tempistica prevista. Insomma si tratta di una serie di ipotesi.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi